Nostalgia: “Niente è per sempre”

La nostalgia è un sentimento che nasce dalla mancanza di qualcosa che non c’è più e a cui si vorrebbe far ritorno. La memoria nostalgica scatena una tempesta di emozioni che talvolta vorremmo allontanare o eliminare del tutto. Questo istinto di allontanare le emozioni scaturisce da una società che non ammette pause e fragilità ma diversamente da quello che si pensa le persone nostalgiche sono le più forti perchè capaci di ripercorrere il passato ed imparare da esso. Non c’è nulla di più importante che affrontare le proprie emozioni per crescere e andare avanti come afferma anche Borgna Eugenio nell’estratto “La nostalgia ferita”. Lui dichiara che non si può non avere nostalgia se si vuole conoscere la propria ineriorità e non gli si può dare torto sopratutto perchè la storia è piena di grandi autori e pensatori nostalgici. Tra questi tornano sicuramente alla mente Manzoni e Svevo. In Manzoni la nostalgia la ritroviamo nell’addio ai monti di Lucia; si tratta di un monologo interiore del romanzo i Promessi Sposi dove Lucia è costretta , insieme a Renzo e la madre Agnese , a lasciare la propria casa dopo che il matrimomio segreto è fallito e i Bravi hanno cercato di rapirla. Lucia su una barca solo qualche minuto dopo ,al vedere allontanarsi la sua terra, scoppia in lacrime. Anche oggi accade che molti come lei siano costretti ad abbandonare la propria terra natia per i motivi più disparati e questi ricordi servono come ponte tra passato e presente per ricordasi ciò che si era e crearsi un futuro che non debba diventare  un passato nostalgico . Di un altro tipo di nostalgia parla Svevo che scrive di Zeno un personaggio molto controverso che nell’ultimo capitolo della sua autobiografia racconta del ricordo di amore ed odio nei confronti del padre che una volta morto non potrà più incolpare per la sua inettitudine . Il ricordo nostalgico diviene, perciò, un momento di crescita interiore e di presa di consapevolezza. Abbiamo parlato della nostalgia per la mancanza di una terra o di una persona ma esistono altre sfumature come la mancanza di un profumo , di una sensazione o anche di un momento. La nostalgia ti lascia con l’amarezza in bocca e un sorriso a fior di labbra. L’amarezza per un passato a cui si vorrebbe far ritorno e un presente forse insoddisfacente. Il sorriso per la speranza di un futuro che ancora puoi cambiare e migliorare. Dobbiamo abbandonarci ai ricordi ma senza ancorarci al passato.

Aurora

Outlander

Se prima credevo di avere due serie tv preferite in assoluto ovvero Sons of Anarchy e Peaky Blinders ( a cui ho già dedicato un articolo se vi interessa) ora devo dire che nasce una TOP 3 e tutte a PARI merito in cui entra sicuramente la bellissima, fantastica anzi SUBLIME OUTLANDER.  L’avevo iniziata mesi fa e mi ero fatta scoraggiare dai primi minuti probabilemte perchè non ero nel mood giusto e non era destino mentre poche settimane fa una mia amica me ne parla e a me serviva una serie da godermi duranet le vacanze da qua in poi mi si apre il mondooo.

Protagonisiti indiscussi CLAIRE&JAIMIE interpretati rispettivamente da Caitriona Balfe e Sam Heugan ( lei inglese lui scozzese come nella serie) i due hanno fatto un lavoro di interpretazione meraviglioso e se lo amato doppiato in italiano non voglio immaginare in lingua originale . So che la serie tv è tratta dai 15 libri ( si lo so sono rimasta sconvolta anche io e me li dovrò recuperare assolutamente ) di Diana gabaldon e per una volta devo dire che a mettere in scena non si è rovinato proprio niente lei deve essere una scrittrice fantastica e una mente molto originale per raccontare questa storia di amore e agonie in maniera meravigliosa e altrettanto bravi sono i costumisti (perchè vi avverto vi rifarete gli occhi e non solo per i vestiti), gli attori, gli scenggiatori e ancora chi sceglie la musica ( vi innamorerete anche della bellissima sigla scritta da un uomo ma che nella serie e stata adattata ad una donna antica come è antico l’amore di cui si narra )

Di seguito le parole e la traduzione del testo:

Sing me a song of a lass that is gone

Cantami la ballata sulla ragazza scomparsa

Say, could that lass be I?

Dimmi, potrei essere io quella ragazza?

Merry of soul she sailed on a day

D’animo allegro, un giorno salpò

Over the sea to Skye.

sul mare per Skye.

Billow and breeze, islands and seas

Nuvole e brezza,isole e mari

Mountains of rain and sun

Montagne di pioggia e sole

All that was good, all that was fair

Tutto ciò che era buono, tutto ciò che era amabile

All that was me is gone.

Tutto quello che ero non c’è più.

Sing me a song of a lass that is gone

Cantami la ballata sulla ragazza scomparsa

Say, could that lass be I?

Dimmi, potrei essere io quella ragazza?

Merry of soul she sailed on a day

D’animo allegro, un giorno salpò

Over the sea to Skye.

sul mare per Skye.

Fidatevi se vi dico che inizierete a canticchiarvela e ad impararla a memoria in breve tempo e stranamente è una delle poche serie di cui amo e non salto la sigla iniziale ( includendo ovviamente SOA E PB)

Io sono estasiata e mi mancano anche le parole per descrivere quanto sia fatta bene questa serie nulla è lasciato al caso e inevitabilmente inizi ad interessarti alla storia Scozese alle loro tradizione al gaelico e tutto diventa più affascinante ora magari vi sarete incuriositi e vorrete sapere a grandi linee qual è la trama


ATTENZIONE SUPER SPOILER!


Si parla di questa donna che appena finita la guerra nel 1945 tornata a casa dopo aver prestato servizio nell’esercito come infermiera e cerca di tornare alla vita con il marito Frank anche lui tornato dalla guerra e decidono di andare in vacanza in scozia dove aCraigh Na Dun trova delle pietre che le permettono di viaggiare inconsapevolemte nel tempo dove si ritrova nelle Higlands del 1743 dove incontra l’affascinante Jaimie fraiser un nobile giacobita uomo intelligente di cui ben presto vi innamorerete e da qui in poi inizieranno varie peripezie e colpi di scena talmente in aspettati che vi terrano attaccati allo schermo ogni secondo … si sposeranno attraverso un matrimonio combinato ma dal primo momento sanno di essere anime gemelle e faranno qualsiasi cosa l’uno per l’altra, lei verra processata come strega , avranno la loro prima figlia Faith ( fede) che nascerà morta , lui verrà imprigionato molteplici volte e ben presto troverà l’antenato di suo marito del 1945 Frank randall che si rivela essere un sadico e torturerà Jaimie in modo indicibile e tutte le scene sono rigorosamente rappresentate in maniera sublime senza nè tagli nè censura un opera sicuramente fuori dal normale. Non manca la tensione sessuale , non mancano personaggi secondari che non dimenticherai mai , non manca l’amore su cui si basa tutto , non manca la magia il mistico …. Di cose ne succederanno tantissime e ogni stagione ve la mangierete ( 4 stagioni da 13 episodi della durata di 54/60 minuti ed è stata annunciata una nuova astagione nel 2020 e io sono all’inizio quarta stagione già inizio a sentire un vuoto e vorrei già la quinta stagione) posso dirvi che avranno un altra figlia che lei tornerà nel 1945  e che nè succederanno belle belle e per 20 anni la nostra ship non si vedrà ma quel legame di cui tutti siamo stati partecipi è indissolubibile…. Direi che ho anche detto troppo ma voglio stuzzicarvi ancora un pò con una breve/lunga galleria di questo mondo fantastico chiamato OUTLANDER

jamie-and-claire--e1488582690719

Claire & Jaimie frasier dove tutto ebbe inizio

E con queste immagini che in voi non susciteranno nulla ma in me creano delle bellissime emozioni e speranza … vi lascio e so che in pratica vi ho raccontato tutto ma spero di avervi indotti nella visione perchè non ve nè pentirete MAI e poi MAI… Intanto io da ineguagliabile nostaligica stanotte finirò di vedermi l’ultima stagione aspettando il 2020 fremitante e con il cuore in gola perchè è come se nelle serie tv io ci mettessi un pezzo di me stessa e loro diventassero una famiglia tanto da lasciare un vuoto che non scorderò perchè certi valori oggi  non esistono ma è bene che vengano ricordati…

So che nessuno legge questo blog ma a me piace pensare che invece qualcuno lo legga a una nuova avventura!

 

Sempre del fato Katrine Petrova

Peaky Blinders

Birmingham , 1920

Ci sono tre uomini da poco tornati dalla guerra in francia che rimembrano terribili orrori che li accompagnano tutti giorni… Sono tre fratelli i capi della banda dei peaky blinders allibratori clandestini noti per tenere una lametta nel fodero del loro berretto.

 

Immagine correlata

Thomas Shelby

Lui è la mente, audace, sexy, intelligente che è a capo di tutti gli affari e ambisce anche a mettere in regola la loro attività. è un uomo complicato e tormentato dai demoni del passato , la francia lo ha  cambiato e lo ha reso più forte. Non potrai non amarlo nonostante metta nei guai la famiglia tutti quei guai li crea per dare una vita dignitosa proprio alla famiglia. Non sarebbe tommy senza i suoi fratelli momchè compagni d’armi. Aaah per quanto riguarda l’amore il nostro caro produttore Steven Night ci ha voluto far soffrire più volte e più volte e non gli ha dicerto dato un lieto fine in campo amoroso però quel poco che abbiamo visto è stato intenso e travolgente da cui è nato il suo erede Charles . E la fortuna si chiama Grace che si poteva sembr-are troppo lui per lei o viceversa ma c’era qualcosa nell’anima che li univa ma gli affari o il destino gliel’ha portata via… Una cosa c’è da dire che senza tommy non esisterebbero gli shelby e non esisterebbero i peaky fucking blinders!

è un personaggio intenso, difficile da capire e da interpretare e in questo Cillian Murphy ha creato un capolavoro perchè in ogni singola scena in cui ce lui sei con il fiato sospeso e non puoi togliergli gli occhi di dosso … soprattutto le 20000 volte in cui si accende una sigaretta! è quasi sempre un passo avanti al nemico e anche quando è uno indietro non muore perchè è la sua astuzia a renderlo importante! Noi amiamo e odiamo Thomas questo è il bello del suo personaggio e tutti vorremmo un fratello del genere !

index.jpg

Grace Shelby

Grace l’anima gemella di Tomhas Shelby loro due erano perfetti e poi quel pirla dell’autore ha deciso di ucciderla. Lei era intelligente era dolce e astuto tantochè era stata incaricata di controllare tutti i movimenti degli shelby , insomma era una spia, che come ogni storia di gangster degna di essere tale si innamora del cattivo ragazzo da cui avrà anche un figlio che ora Tommy è costretto ha crescere da solo. Dopo tutto quello che hanno passato per stare insieme ancora non ci credo che sia morta ma gli shelby avranno sempre un bersaglio sulla schiena nonostante vogliano ripulirsi e aprire scommesse legali. Come stavo dicendo lei era perfetta per lui perchè lo completava ed era intraprentende tanto quanto lui si vedeva che era l’amore della sua vita ma come ogni cosa è finita.

images

Thomas & Grace

tumblr_pg1ly7fpNO1x3vxz8o1_500

 

f13e9f057ff9baeaa19843b1ef5168a9

 

 

 

 

 

 

 

 

687474703a2f2f36362e6d656469612e74756d626c722e636f6d2f61623935626231336465613532323438613966623233626133316638613731372f74756d626c725f6f39316277734651534c317637397362616f355f72315f3430302e676966

                                                       Ci mancherete anche voi

 

index.jpg

Athur Shelby

Lui è il fratello più grande dei tre fratelli Shelby e si può dire che sia un uomo violento a causa della guerra che non smette un giorno di tormentarlo come a tutti i reduci di essa. Lui è il fratello più impulsivo e la maggior parte delle volte quello più ingenuo non dicerto adatto a prendere le decisioni ma un ottimo bracio destro. Ama i suoi fratelli come se stesso e darebbe la vita per loro è un peronaggio che a tratti non sopporti ma questo fa denotare la bravura dell’attore che inevitabilmente di porta in empatia con esso. John l’ha vendicato e noi tutti ancora non ci siamo ripresi! La cosa più insoportabile di lui è sicuramente la decisone di aver preso la mogli più scassa p***** che esistesse e che cerca di trovare rifugio nella religione per combattere i suoi fantasmi ma nella birmingham di quegli anni la preghiera non basta.

large.jpg

John Shelby

Per il mio/nostro amatissimo e dannatismo John Shelby non basterebbero le parole di tutto il mondo per descriverlo a dovere. Fin dal primo momento ti innamori della sua spontaneità , del suo sorriso, del suo modo di camminare, della sua onesta e della sua lealtà. Lui ama i suoi fratelli e la sua donna Esme più di se stesso e farebbe qualsiasi cosa per loro. Il suo portamento e la sua camminata sono inconfondibili e la sua ironia non la dimentichi è quel personaggio che dirai si lui è il diamante della serie che non potrà MAI morire… e invece è proprio il primo a morire ed è una morte struggente che nessuno si aspettava e che ti fa dire porca t**** non poteva esserci arthur al posto suo? 🙂 XD… La famiglia  e i suoi 80 figli ahaha sono la dimostrazione del suo cuore di panna indurito dalla guerra. Direi che non ho fatto mistero della mia cotta super spaziale per questo personaggio interpretato in maniera favolosa da Joe cole ( curiosità : Nel film reciterà anche Finn cole suo fratello nella realtà ) . Ancora tutti dobbiamo riprenderci dalla fine di John una fine non meritata ma a quanto pare necessaria per l’autore della serie certamente non necessaria per noi!

Ti pensiamo sempre.

giphy

John fucking  Shelby.

 

 

388d9c28-481c-447e-bbc1-ccae5a2f29d8_800_420.jpeg

Polly Shelby

Oh! Polly la nostra Polly non sarà stata in guerra ma nè ha passate di tutti i colori, ha mandato avanti gli affari dei fratelli quando erano in guerra, ha trovato un figlio che pensava di avere perso dopo infinite peripezie. Lei è LA DONNA per eccellenza della serie combatte per i nostri diritti di donne in un epoca in cui dovevano stare al loro posto e basta. Manda avanti la baracca e mette in riga i nostri ragazzi che la rispettano come se fosse una madre. è una donna che non si inganna con i controcoglioni. Anche lei ha commesso tanti errori ma ha sempre cercato di rimediarli e tutto per il bene della famiglia subendo torture di qualsiasi tipo e tutto ciò che la rende donna, fragile e forte allo stesso tempo. Ha una bellezza particolare , un portamento da regina , la forza di una Leonessa ed è questo che ci piace di lei!

 

index.jpg

Ada Shelby

Lei è Ada la più piccola dei fratelli Shelby e l’unica sorella mentre c’è un altro fratello più piccolo ( Finn l’ultimo della banda che non è ancora entrato in scena del tutto quindi non posso farne un analisi approfondita aspetterò le prossime stagioni per vedere come tratteranno il suo personaggio che sembra avere buoni spunti ) Ada è una ragazza che per amore farebbe e ha fatto di tutto mettendosi anche con i fratelli e decidedono di sposarsi in segreto e con il suo uomo farà pure un figlio ma nonostante i problemi che questo gli ha causato sopratutto con Tommy la famiglia per loro è sempre prima di ogni cosa per questo motivo tutto viene perdonato anche se serve tempo e sono tutti molto testardi. Credo che il personaggi di Ada sia stato piuttosto marginale e che avrebbero potuto sfruttare di più per questo motivo a tratti sembra simpatica altre volte insopportabile comunque sia ancora devo farmene un’idea precisa. Ma per essere una Shelby lo è ha tutti gli effetti. Sicuramente è coraggiosa e noi per questo la apprezziamo.

b326c56451a456c9def2263aabc7f4cc.jpg.jpg

Le nostre Peaky Blinders

 

b8e9e7fca432d3cc524df477f0b3462b

Esme Shelby

Lei è Esme la moglie di John. Questo matrimonio è nato all’improvviso senza che i due nemmeno sapessero chi fosse ma la scena del loro matrimonio è tra le mie scene preferite se non la più bella di tutta la serie dove in uno sguardo si sono amati. Anche se lei alla fine ci ha messo più tempo per innamorarsi di John alla fine lo ha amato come se l’avesse sempre conosciuto e dalla loro unione sono nati due figli. Non è stato un rapporto facile tra i due ma non si aspettava altro che le loro scena. Anche lei è una donna forte e decisa che farebbe di tutto per la propria famiglia è sempre stata quella giusta per John e lui l’ha sempre rispettata fino al suo ultimo respiro. Chissà cosa le riserverà il futuro.

a6d40dd9231a5d0aaf9423f57af1a265tumblr_nlja3dua2G1t47arro1_500

 

tumblr_o9492vqBtL1qfjc9io4_250

John & Esme

Ci mancherete.

E qua arriviamo al dunque dopo sofferenza, felicità e malinconi non vedo l’ora di ricordare e continuare questa bellissima avventura….

ZJFO.gif

 

                                                                      By the order of Peaky fucking Blinders!

 



kAtRiNe PeTrOvA

 

Anima

Ogni volta che leggo un libro è come se un pezzo del mio cuore si frantumasse e rimanesse dentro di me una profonda nostalgia ed un senso di vuoto che a volte rimane per lungo tempo questo perchè vivi una storia per mesi o settimane come se quella storia fosse la tua storia, come se quei personaggi fossero tuoi fratelli come se la storia non fosse più solo una storia ma la tua vita stessa. Una volta iniziato un libro per me è impossibile finirlo e ogni volta che stò leggendo quelle ultime pagine tanto agoniate i brividi percorrono tutto il mio corpo perchè so che sto tornando ad una realtà che è piena di incertezze e non mi appartiene,  come se fosse sempre un infinita giornata uggiosa.

K&A

La prossima mossa

Le vacanze sono forse il periodo più atteso ma anche il periodo più triste. Nel momento in cui sei con gli amici ti diverti e non pensi a nulla la tua mente si annulla , tu decidi di annullarti a quel momento a quell’istante ma poi inevitabilmente rimani solo e non puoi non pensare a cosa ne sara del tuo futuro e dove ti proteranno le tue scelte. Vorrei che l’estate non esistesse cuori infranti, promesse non mantenute , occhi sognati al celo che da li a pochi anni saranno occhi spenti al celo. Il freddo mi appartiene molto di più del caldo perchè due segni opposti si annullano mentre due segni uguali ti distruggono. Se sei già pieno di emaptia dentro e fuori non puoi fare che esplodere o implodere mentre per rimanre in equilibrio serve quel giusto contrasto che permetta la lucidità  o la prontezza di spirito.

Quando guardo quel celo penso che non so cosa sto facendo, se penso a ciò mi sento persa , sola , ho paura ma se non ci pensassi sarei più vuota di quanto mi senta tale. L’estate è come l’attesa e non sono per nulla brava ad attendere preferisco togliere subito il dente e cercare di andare a sbattere contro quel muro a cui so che andrò a sbattere ma non so quando e dove. Vorrei solo essere sicuro di avere un obbiettivo ma anche quello mi manca, ho un sogno ma non credo nella vita , voglio vivere ma voglio morire , credo sia l’età ma credo anche sia la vita e credo pure che solo in un modo capiremo tutti il perchè. Questo grande gioco prima o poi finirà e in quel momento saremo liberi fino ad allora non possiamo fare altro che programmare la prossima mossa.

 

K.A

IMPARZIALI… COSA?

Nel 2019 dopo tante rivoluzioni e sommosse per acquisire i più disparati diritti sia per donne che uomini ci ritoviamo ancora a sottometterci alle autorità per paura delle conseguenze come ovviamente è giusto che sia. La legge è stata creata sulla paura…non fare determiante cose non perchè sono sbagliate ma per la paura della pena che ti  si potrebbe infliggere. Dunque, si parte sempre dalla parte sbagliata. Prima di minacciare le persone bisognerebbe insegnarli e fargli capire cos’è giusto e cosa è sbagliato. Ovviamente ogni caso è a se stante e non si può generalizzare tutto.

Oggi  voglio parlare di un determianto tipo di autorità quella scolastica.

Ancor prima di esporre il problema vorrei avventare una soluzione… Sottoporre i professori prima di essere assunti in una scuola alla supervisione di uno psicologo per capire veramente se sono adatti a fare una determinata professione. Questo perchè servono persone equilibrate per forgiare le nuove generazioni .

Vi starete chiedendo perchè mai si arrivi a una considerazione del genere? ma perchè no? Credo anche che debbano essere inserite delle telcamere con audio nelle aule per tutelare sia i professori che gli studenti così si potrebbe vivere un clima forse un po teso ma probabilmente più equo e ognuno rispetterebbe la sua mansione con professionalità ma ciò non accade poichè i professori non vengono mai messi sotto inquisizione e perchè hanno sempre ragione … MA PERCHÈ HANNO SEMPRE RAGIONE? per la famosa frase : ” Hanno il coltello dalla parte del manico”  Ma qual’ è esattamente questa “parte del manico”? e perchè si risponde sempre il mondo va così…?

NO IL MONDO ANDAVA COSÌ ANCHE QUANDO C’ERANO GLI SCHIAVI E SE TUTTI AVESSERO CONTINUATO AD USARE LE FRASI : ” È COSÌ CHE VA , NON PUÒ CAMBAIRE TUTTO UN SOLO UOMO,  NON PUOI METTERTI CONTRO IL SISTEMA…” ALLORA SAREMMO ANCORA TUTTI SOTTO SCHIAVITÙ E SOTTO DITTATURA MA FORSE IL MONDO HA BISOGNO DI UN FORTE SCOSSONE COME AFFERMAVA ZENO* PERCHè IL MALE SE NÈ VADA DA QUESTO PIANETA.

Non è possibile che parole come : MERITOCRAZIA, UGUAGLIANZA , IMPARZIALITÀ vengano usate tanto spesso ma non vengano mai applicate nemmeno una dannata volta e se nè parli davvero troppo poco. Perchè la mentalità nasce e si sviluppa alle superiori e da lì vedi come funziona il mondo. Tutti i giorni ti dicono come funziona il mondo e come tutto è più brutto fuori eppure vedi tanto marcio dentro che pensi che fuori non possa andare altrettando male ….

Eppure il danno grosso è proprio lì dentro perchè troppo spesso si assistono a casi di abuso di potere e i soggetti che nè sono vittime potrebbero essere i nostri insegnanti, giudici , avvocati , dottori di domani!

Potrebbe sembrae che tutte queste parole non c’entrino nulla con il mondo scolastico eppure non è affatto così. Quante volte ci siamo ritrovati nella situazione di non meritare un determianto voto , un determinato tono di voce? e perchè di fronte ai genitori sembriamo sempre in torto noi? perchè passiamo sempre per quelli che non hanno voglia di fare molto?  perchè, si ,loro hanno il coltello dalla parte del manico!

Perchè qualsiasi potere anche il più piccolo nel lungo termine da alla testa  e a loro viene attribuito più potere di quello che realmente gliene sarebbe concesso. Ci rovinano la vita in modi molto subdoli! Può sembrare un esagerazione ma non esagero .

Ora immaginiamoci una scenetta… Vi espongo un caso molto specifico:

A è la studentessa modello , che si lecchina i prof parlandoci anche in privato o al telefono, che ha sempre voti sul 9, che risponde sempre correttamente e che la prof interpella sempre e comunque.

B è lo studente sfaticato, che non ha voglia di studiare e che prende sempre 4/5/6 e che è preso di mira dal professore anche con parole poco carine e sminuendolo più del dovuto.

Siamo all’interrogazione e  ad A gli viene detto :” non ti faccio questa domanda perchè tanto so già che la sai ” e l’interrogazione fila liscia senza nessun tipo di interruzione.B questa volta è preparato risponde esattamente alle domande ma la professoressa decide di chiedergli molto di più di quello che ha chiesto ad A perchè vuole verificare che abbia studiato bene rispetto al solito e alla fine vede che ha studiato anche bene . Il voto finale è A 9 e B 6.

Allora ad A  9 perchè ovviamenete ovviamente ha studiato e non c’è neanche bisogno di verificarlo del tutto.

B 6  perchè si questa volta ha studiato ed ha detto tutto giusto.

Ma quale metodo di valutazione ha utilizzato la professoressa? il metodo della presunzione di sapere qualcosa anche se non è verificato e il metodo dell’imparzialità ovviamente . Perchè il lecchino a vita facile per sempre e quello che si rimette in carreggiata vivrà sempre con il primo voto che ha preso e quindi non si preoccuperà nemmeno più di studiare se sa che quel voto e fisso niente e nessuno potrà cambiarlo… Non è giusto ed è profondamente scorretto da parte di chi parla di onestà intellettuale dalla mattina alla sera e poi si permette di giudicare l’operato di altri  senza criterio.

Due pesi e due misure una beata ceppa!

Non possono valutare basandosi su chi ti piace di più a pelle . Perchè creano tensioni tra gli studenti e addio gruppo classe e perchè non è giusto che chi per una volta decide di studiare non possa avere il beneficio del dubbio.

Chi ha 9 se lo terrà per sempre

Chi ha 8 non viene nemmeno considerato perchè sei nella media quindi potrebbe succedere di tutto e non riconoscono nemmeno quello che fai

Chi ha 4o 5 è destinato a quello per sempre ed è un processo irreversibile

Si è etichettati il primo giorno ed è un’ etichetta indelebile! Perchè si alle superiori l’abito fa il monaco e perchè le parole imparzialità e meritocrazia non esistono! Perchè i professori dopo anni di insegnamento sono dei poveri frustrati che ancora non hanno imparato a scindere dal personale al professionale !

Perchè il razzismo inizia da qua, il pregiudizio pure e il giudizio anche. Non puoi non dormire per 6 ignoranti a cui forse il pezzo di carte è stato regalato e pensano di avere la verità in bocca e di saperne una più del diavolo.

ci sarebbero da fare 10000000 esempi sulle ingiustizie scolastiche su come i professori non siano imparziali neanche un secondo e su come è inaccettabile che un professore chiami al telefono un altro studente così per farsi due chiacchere e magari approfondire la conoscienza. Non si può ! non è giusto nei confronti degli altri e poi perchè lui / lei si e noi no? qual’è la differenza? Non esiste professionalità sono spariti anche gli ruoli e se allora loro ci insultano ( perchè si ora i professori alzano la voce ad estremis per dire che ci appiccicano al muro e per fare propaganda politica ) ma a questo punto al diavolo l’autorità e gli rispondiamo a Tono!

Forse ora capirete che la mia soluzione non è poi così tanto estrema.



Scusate lo sfogo ma quando il sistema è marcio bisogna fo****…

Katrine Petrova

 

 

*Zeno ovvero il personaggio che viene caratterizzato da L’autore italo svevo per capire la citazione vi consiglio la lettura della coscienza di zeno che immagino abbiate già sentito e letto in molti. ÀÀ

Un binomio complesso

La vicenda di Galilei , costretto a dire di non vedere ciò che in realtà vedeva
porta a riflettere su un problema ancora oggi di grande attualità , scienza e potere. Galieli fu costretto ad abiurare le proprie tesi perchè andavano contro i dogmi della chiesa . Se non l’avesse fatto sarebbe stato incarcerato a vita , perciò , non si può biasimare la decisione , volta alla protezione della sua ricerca e non contro ad essa come si potrebbe presumere. Grazie all’abiura la pena è stata commutata in domicilio coatto e così ha potuto continuare i suoi studi ad Arcetri. Allo stesso tempo però non conta solo l’attività di ricerca svolta dallo scienziato , ma anche la sua capacità , di opporsi ai sopprusi perpetrati dai potenti come viene detto nella : “vita di Galilei ” di Brecht e così ha fatto , prima pubblicando il “saggiatore” opera polemica contro le opinioni del copernicanesimo. Galilei si oppose alla tradizione artistotelica della chiesa, senza neanche porsi il problema delle conseguenze teologiche delle sue scoperte. Si può notare , infatti, cime nel ” siderus nuncius ” dove vengono esposte nuove tesi ( dopo l’invenzione del cannochiale) il problema fra scienza e fede non viene neanche menzionato.Lo scienziato di conseguenza si troverà a fare i conti con il potere , della chiesa romana , che lo costrinse a divulgare le proprie tesi come ipotesi matematica ,anche se, come sosterrà Galilei , il libro della natura e la Bibbia rivelano la stessa verità , utilizzando soltanto due linguaggi differenti. Anche oggi da parte dello stato o della chiesa la scienza viene sottomessa ad abusi di potere da una parte non ricevendo finanzimenti adeguati per ricerche importanti e dall’altra parte da un punto di vista moralista . Per concludere il ragionamento, Galilei distinse tra due verità : la verità di fede e la verità di scienza . La prima non ha bisogno di essere dimostrata e per crederci basta la fede . Per la seconda , invece, occorrono dimostrazioni ed è una verità relativa, non assoluta, come la prima , e così inventò il metodo sperimentale. Galielei puntò per la prima volta il cannocchale verso il cielo, scoprendo le macchie solari , le irregolarità sulla superificie della luna e l’eliocentro ( teoria secondo cui è la terra che gira intorno al sole) . Però gli uomini ottusi del suo tempo si rifiutarono di guardare dal cannocchiale e sostenendo fino all’ultimo l’ipse dixit.

Il resto è storia.

Katrine Petrova

Previous Older Entries