Sogno o son desto?

L’argomento di oggi l’avrete capito no? DREAM

Eh già… sarà capitato a tutti qualche volta di fare sogni strani o incomprensibili ci avete pensato un pò magari raccontato agli amici e poi gli avete dimenticai ebbene oggi vi voglio dare l’interpretazione di alcuni dei sogni che ricorrono più spesso! 😉 🐧


Ma prima per chi  non riesce a ricordare bene quello che  sogna voglio mostrare delle tecniche per memorizzare al meglio i sogni:

Nonostante molte persone sostengano di non sognare, secondo gli studi di alcuni psicanalisti, effettuati con strumenti sofisticati in grado di captare i movimenti delle palpebre, tutti indistintamente abbiamo un’attività onirica mentre dormiamo.
Chi sostiene dunque di non sognare mai, in realtà non si ricorda il sogno, tuttavia vi sono alcune strategie che permettono di riuscire ad avere memoria del sogno fatto, consentendo poi di interpretarlo.
Nel corso della fase REM del sonno, ovvero la fase onirica, si fanno generalmente più sogni. Nella prima fase questi sono brevi e della durata inferiore ai 10 minuti, mentre dopo 8 ore di sonno si fanno più frequenti, sino a raggiungere una durata complessiva di circa un’ora.
Per riuscire a ricordare gran parte dei sogni e quindi sviluppare la capacità di avere maggiore memoria dell’attività onirica, è utile annotarli in un diario, in cui verranno registrati i vari frammenti e le immagini che si riescono a ricordare.
Se si vuole annotare un sogno è consigliabile farlo negli stati di veglia, quindi non necessariamente la mattina seguente, ma proprio nel corso della notte, in quelle fasi successive alla REM, in cui si hanno brevi risvegli. Di seguito alcuni consigli e strategie per ricordare e registrare un sogno nel modo migliore.
1) Per avere maggiore memoria del sogno può rivelarsi utile, prima di dormire, rammentare a noi stessi di voler ricordare le scene oniriche. Se avete in precedenza già annotato alcuni sogni, può essere utile rileggerli prima di coricarsi.

2) Immaginate situazioni chinestetiche, ovvero continuative mentre vi addormentate. (Es.: pedalare o nuotare).Questo consentirà di ricordare più facilmente il sogno e i suoi dettagli.

3) Al risveglio, che può verificarsi anche nel cuore della notte, occorre innanzitutto restare nella posizione in cui ci si è svegliati e ripercorrere il sogno a ritroso, ripetendolo mentalmente cercando di focalizzare ogni minimo dettaglio, sia per quanto riguarda le immagini, gli oggetti e i simboli, sia per le sensazioni e le emozioni suscitate.
Qualora il risveglio non dovesse essere spontaneo, può essere necessario utilizzare una sveglia, impostandone l’allarme in una fase possibilmente successiva a quella REM (Sapendo che la fase REM si verifica ad intervalli di 90 minuti, la sveglia potrà essere impostata ad un multiplo di 90. Es.: 4 ore e 30 minuti / 6 ore / 7 ore e 30 minuti dopo essersi coricati.)

4) Avere a portata di mano una penna per scrivere sul diario la storia del sogno, oppure anche solo alcuni particolari che si è riusciti a ricordare. In alternativa o in aggiunta al diario è possibile utilizzare un registratore.

5) Una volta individuato lo stile dei propri sogni e i ritmi di frequenza, sarà sempre più facile ricordarli ed individuare i dettagli della scena.


E ora andiamo all’intrpretazione di alcuni sogni tra i sogni più ricorrenti!

DENTE / DENTI / CADUTA DENTI

I denti rappresentano il nostro lato aggressivo. Una dentatura sana indica la volontà di farsi forza e affrontare le situazioni con determinazione e grinta. La perdita dei denti è sinonimo di debolezza e invecchiamento sia nel fisico che nella mente, indica l’impossibilità di affrontare una situazione difficile e pericolosa. Può alludere ad un rimpianto o un senso di colpa che non riusciamo ad ammettere a noi stessi.
Indicazioni premonitrici: Caduta: processo di deterioramento delle capacità fisiche e intellettuali.
Crescita: le vostre scelte stanno dando i risultati sperati.

Numeri associati: 16, 36

 

MORTE / MORIRE

La morte indica trasformazione, un cambiamento che sta avvenendo nella vostra vita. Vedere una persona morire non sempre è un cattivo presagio, potrebbe essere un espressione delle vostre preoccupazioni. Se si tratta di qualcuno che vi è antipatico, indica che lo temete, mentre se è una persona a voi cara significa che avete la paura di perderla.
Indicazioni premonitrici: Se sognate di morire, qualcosa che nel passato ha determinato la vostra felicità adesso potrebbe trasformarsi in una minaccia. Vedere un morto potrebbe portare delusione e rovina.
Numeri associati: 21, 66
CADAVERE / MORTO / DEFUNTO / SCHELETRO

Sognare un cadavere indica una manifesta necessità di rinnovarsi ed il desiderio di cambiare la propria personalità, il giro delle amicizie e talvolta anche gli affetti sentimentali. Ascendere e risorgere ad una nuova vita può costituire la liberazione dagli aspetti negativi dell’esistenza.
Indicazioni premonitrici: Morire per malattia indica possibili difficoltà negli affari.
Morire annegato invece è presagio di longevità.
Vedere parenti o amici morti predice una nascita in famiglia oppure un potenziale guadagno. Se nella scena onirica il defunto parla al dormiente tramite telefono, potrebbe voler alludere al luogo in cui si trova, alla possibilità di una vita dopo la morte. Solitamente si tratta di sogni rari e che avvengono perlopiù con persone che il sognatore conosce poco, anziché con familiari. Al di là del messaggio che il morto potrebbe voler veicolare, questo sogno manifesta le paure del dormiente sul tema della morte.
Numeri associati: 13,47
BACIO / BACIARE / BOCCA

Desiderio di dolcezza, affetto, protezione e ricerca di conferme. Una bocca serrata indica la paura di non essere ricambiati in amore.
Indicazioni premonitrici: Bacio sulla mano: buone prospettive, matrimonio prossimo;
Bacio sul viso: crudeltà;
Baciare un uomo: tradimento;
Baciare una donna: felicità;
Baciare una persona sposata: lite;
Baciare bambini: vita allegra;
Baciare un morto: longevità;
Baciare la terra: delusione, vergogna
Numeri associati: 25
DENARO / SOLDI

La stabilità economica ci preoccupa, aspiriamo ad avere un ruolo più importante all’interno della società. Sognare troppi soldi indica disagio, mentre se il denaro appare nelle giuste quantità è un buon segno.
Indicazioni premonitrici: Incassarlo: i vostri sforzi saranno ripagati.
Trovarlo: periodo fortunato.
Rubarlo: dovrete impegnarvi al massimo per riuscire nelle vostre imprese.
Spenderlo: senza un costante impegno le vostre ricchezze andranno perdute.
Perderlo: siete portati a commettere errori.
Donarlo: supererete un brutto momento.
Essere derubati: una persona a voi cara sta per tradirvi.
Numeri associati: 82, 4
CASA / ABITAZIONE / VILLA

La casa nei sogni simboleggia la struttura della nostra personalità ed il modo in cui appare rappresenta il punto di sviluppo interiore che abbiamo raggiunto e la situazione psichica attuale. Una casa nuova e spaziosa denota il bisogno di espandersi, mentre una più vecchia indica la consapevolezza che non è più sufficiente a contenere le proprie potenzialità. Sognare un trasloco può indicare trasformazioni in atto che sono già passate dal subconscio a un livello di consapevolezza, mentre sognare stanze vuote può indicare che la nostra personalità possiede maggiori potenzialità di quanto crediamo.
Indicazioni premonitrici: Se la casa è ben costruita sono assicurate sicurezza e stabilità nel futuro di lungo periodo
Una casa fatiscente e diroccata costituisce presagio di difficoltà nel mantenere i beni e le proprietà attuali.
Numeri associati: 5,72
PORTA / PASSAGGIO

La porta indica una fase di transito, un momento da attraversare. Un sogno ricorrente è quello di trovarsi di fronte a molte porte che conducono in luoghi sconosciuti, queste potrebbero simboleggiare parti di voi stessi che ancora non conoscete, ma che vorreste esplorare.
Aprire una porta indica che siete pronti per farlo, altrimenti se il portone è chiuso significa che non è arrivato ancora il momento dell’evoluzione, dovrete attendere ancora affinché possa aprirsi.
La porta è anche simbolo femminile, chiusa è segno di protezione, ma se il sogno è ricorrente rappresenta il rifiuto dell’amore.
Indicazioni premonitrici: Se passate da una porta si prevedono cambiamenti, se è quella di casa vostra vivrete in abbondanza e armonia.
Entrare in una porta durante una notte piovosa significa che presto cadrete in tentazione e tradirete il vostro partner.
Vedere una persona che entra in una porta è cattivo presagio, nella vita qualcuno otterrà meriti a vostro discapito, gli sforzi per cercare di rendere redditizi i vostri affari saranno vani.
Numeri associati: 12, 62, 68
BALCONE / TERRAZZO

Desiderate conoscere a fondo chi vi sta intorno, e puntate molto ad instaurare relazioni con il prossimo. Siete propensi al confronto e aperti con gli altri.
Indicazioni premonitrici: Stare al balcone indica stima e fortuna, se invece lo vedete lontano potreste passare un periodo di instabilità professionale.
Numeri associati:  45, 50, 54
CAPELLI / PETTINARE / CALVIZIA

Una capigliatura sana e folta è da sempre simbolo di vitalità e bellezza, e questo vale anche per il sogno. Se nella scena onirica vi vedete con pochi capelli può essere che non vi sentite troppo in forma, oppure temete di essere giudicati per il vostro aspetto e pensate di essere poco avvenenti.
Quando nel sogno i capelli cadono a ciocche significa che siete ansiosi e qualche problema vi opprime, se sognate di tagliare i capelli significa che allo stesso modo desiderate dare un taglio alla vostra vita, voltando pagina.
Indicazioni premonitrici: Osservate il colore e il tipo di capelli per attribuire un significato più specifico: biondi (bontà, gioia, fedeltà), rossi (profitti), castani o neri (soddisfazioni), bianchi (tranquillità d’animo), calvi (malattia, povertà).
Numeri associati:  27, 42, 53
PIANGERE / PIANTO / COMMUOVERSI / LACRIME

Può capitare di sognare di piangere, soprattutto se nella vita non vi succede mai. Il pianto può essere di gioia, quando osservate una scena emozionante, un fiore, un cielo stellato, o la persona amata, e nonostante si tratti di immagini semplici, queste toccano la vostra sfera sentimentale.
Al contrario potreste anche piangere di dolore, per un avvenimento triste di fronte al quale vi sentite impotenti. In ogni caso al risveglio vi sembrerà di stare meglio, vi sentirete più liberi e leggeri.
Indicazioni premonitrici: Il pianto di dolore potrebbe portare degli influssi negativi anche nella vita reale, che potrebbero ripercuotersi anche negli affari e nella vita privata.
Sentire qualcuno che piange indica che presto ci sarà una piacevole riunione tra voi e alcune persone da cui vi eravate allontanati.
Se una ragazza sogna di piangere potrebbe litigare con il fidanzato, in questo caso l’unico modo per risolvere la questione sarà lasciare da parte l’orgoglio e compiere un gesto di altruismo.
Numeri associati: 5, 41, 87
TOPO / RATTO

Il topo generalmente non ha una simbologia positiva, è spesso collegato alla malattia o al demonio. In base a questa accezione denota ansia e paura, momenti di inquietudine. Se invece nel sogno appare un topolino, specialmente se carino, si tratta di un buon augurio e quindi di un momento positivo.
Indicazioni premonitrici:  Difficoltà tra le mura domestiche, andamento incerto negli affari.
Numeri associati: 11, 36, 83
SCALA / GRADINO / SALIRE / SCENDERE

Qualsiasi tipo di scalinata indica una relazione tra alto e basso. Scendere vuol dire andare incontro a pericoli o situazioni difficili, oppure può indicare un momento di retrocessione nel cammino della vostra vita, attribuibile anche ad un pentimento.
Scendere in un luogo buio, come la cantina, simboleggia un avvicinamento con il vostro inconscio, l’intenzione a conoscere meglio la vostra parte più intima e profonda. Salire indica il superamento di un problema, mentre cadere da una scala indica instabilità e paura di perdere la stima di chi vi sta accanto.
Indicazioni premonitrici: Salire una scalinata è presagio di fortuna, scenderla porterà problemi negli affari e in amore. Se cadrete da una scala sarete odiati e invidiati.
Numeri associati: 9, 13, 34
FUOCO / INCENDIO

Il simbolo del fuoco, così come quello degli altri elementi, è di complessa interpretazione. Indica un processo di trasformazione, demolizione e purificazione. Il vostro desiderio è quello apportare cambiamenti radicali nella vostra vita.
Occorre osservare l’aspetto di questo elemento per poterne trarre una più completa spiegazione: il fuoco scoppiettante indica una fase delle vita intensa e frenetica, mentre un fuoco lieve o spento mostra stanchezza e depressione. L’incendio simboleggia la distruzione e la necessità di ripartire da capo per costruire una nuova vita migliore.
Indicazioni premonitrici: Sognare la casa in fiamme è di buon auspicio, vi attendono momenti di felicità e salute in famiglia. Combattere contro il fuoco rimanendo illesi simboleggia preoccupazione momentanea, seguita da momenti di positività e ottimismo.
Accendere il fuoco è di buon auspicio, incontrerete amici di vecchia data e riceverete molte piacevoli sorprese.
Numeri associati: 87, 43, 15
CADERE / PRECIPITARE

Permangono delle difficoltà e paure non indifferenti che possono anche suggerire uno stato di forte tristezza, malinconia o depressione. Se poi si sogna di cadere all’infinito probabilmente il subconscio ha percepito l’incapacità di gestione al meglio la propria esistenza, che vi sta letteralmente sfuggendo di mano.
Indicazioni premonitrici: Cadere dall’alto: possibili disturbi fisici di lieve entità
Precipitare da un ponte: pettegolezzi anche pesanti in arrivo
Cadere da un tetto predice invece difficoltà in arrivo che possono essere risolte con determinazione e spirito vivace
Numeri associati: 18,27,51
ESCREMENTI / FECI

Gli escrementi si collegano a tutto ciò che ritenete impuro. Il sogno di evacuare infatti indica la necessità di purificazione interna dalle tensioni e dalle paure. Secondo Freud il bambino considera le feci un dono per i genitori, da qui anche il collegamento degli escrementi con l’oro e il denaro. La stitichezza nel sogno simboleggia l’avarizia nella vita.
Indicazioni premonitrici: Vi attende un periodo molto fortunato e di grande prosperità.
Numeri associati: 2
PESCARE / PESCATORE / PESCE

I pesci hanno da sempre un accezione positiva, simboleggiano la fortuna, l’abbondanza, la famiglia e la fecondità. Sono legati anche alla religione (Gesù pescatore di anime) con un significato più spirituale.
In psicanalisi i pesci sono ricordi che abbiamo inconsciamente rimosso, quindi pescare è come guardare nel profondo della nostra mente per riportarli in superficie.
Indicazioni premonitrici: Sognare di pescare è di buon auspicio, ma quando la pesca diventa infruttuosa o i pesci ci appaiono come creature spaventose allora il presagio diventa negativo.
Numeri associati: 3, 12, 26

Dopo che abbiamo visto come ricordare i sogni e l’intrpretazione dei sogni più frequenti che ne direste di scegliere voi ciò che sognare? 😉

Controllare i Sogni

Alcune strategie per poter imparare a fare sogni lucidi e controllare le attività della scena onirica secondo i propri desideri

E’ possibile scegliere la scena onirica da sognare? Ci sono alcuni accorgimenti da seguire per poter prima di tutto evitare di fare incubi, rendendo quindi il sogno piacevole, inoltre è possibile adottare alcune strategie per controllare la scena onirica e fare il cosiddetto sogno lucido, ovvero un sogno in parte indotto attraverso particolari meccanismi.

Innanzitutto è opportuno favorire un sonno rilassante, evitando quindi cene pesanti e cibi poco digeribili, non bere bevande eccitanti, non guardare la Tv e cercare di dormire almeno 8 ore, o comunque avere un sonno regolare, in una stanza dove l’oscurità sia completa. A questo punto è possibile tentare di definire un ?sogno-obiettivo? e cercare di indurlo e controllarlo.

1) Durante la giornata è necessario chiedersi più volte se si è svegli o se si sta sognando. Questa domanda sarà utile per capire la differenza tra veglia e sonno e prendere il controllo del sogno durante la scena onirica.

2) Scegliere cosa si desidera sognare. L’idea del sogno che si ha in mente dovrebbe essere disegnata o trascritta, includendovi il maggior numero di dettagli possibili, oltre che le sensazioni che si vorranno provare.

3) Osservare l’immagine disegnata o leggere più volte il sogno che desidera fare, cercando di memorizzarlo.
4) Sdraiarsi sul letto e chiudere gli occhi pensando al sogno-obiettivo. In questa fase è necessario immaginare il maggior numero di scene concernenti il sogno, cercare di delineare le sensazioni suscitate e i suoni uditi.

5) Ripetere il passaggio precedente più volte, sino a rilassarsi ed infine addormentarsi.

6) Durante il sogno occorre effettuare nuovamente il test della realtà, illustrato nel primo punto. Una volta compreso di trovarsi all’interno del sogno, occorre non agitarsi, per evitare il rischio di svegliarsi.

7) A questo punto è possibile scegliere di eseguire alcune piccole azioni, cambiare scenario o personaggi, viaggiare nel tempo, far comparire un oggetto onirico.

8) Al risveglio può essere utile annotare la storia del sogno e i suoi dettagli, in modo da poterla migliorare nei sogni successivi.


Oltre ai sogni però ci sono anche gli INCUBI
Perchè abbiamo gli incubi?

I sogni sono spesso sereni e pacati, tuttavia talvolta capita che il nostro sonno risulti tormentato a causa degli incubi.

Le statistiche parlano di un 5% della popolazione che fa brutti sogni con frequenza, e che questi risultano spesso ripetitivi, talvolta accomunati da situazioni analoghe o connesse tra loro.
Ma che cos’è l’incubo? Si tratta di un sogno particolarmente realistico che rappresenta una reazione psicologica, ma anche fisiologica che si manifesta durante la fase REM del sonno, ovvero la fase del sonno profondo che si protrae fino al mattino. Questa è la fase in cui si sviluppano la maggior parte dei sogni, oppure appunto degli incubi.

Le cause
I motivi per cui si fanno gli incubi sono molteplici e le cause sono da attribuirsi a diverse circostanze che cambiano da persona a persona. Quella più comune è data da un pasto troppo abbondante a cena, o uno spuntino fatto poco prima di coricarsi: questi aumentano il metabolismo e obbligano il cervello ad essere più attivo durante l’attività onirica.
Ma l’incubo può dipendere anche dall’assunzione di medicinali e delle sostanze chimiche che potrebbero influire negativamente sul sonno, oppure da una circostanza di stress e altri disturbi psichici ricollegabili ad eventi capitati durante il giorno o in un periodo traumatico della vita, nonché a fattori genetici o problemi di apnea nel sonno.
I rimedi
Se l’incubo è indotto dai farmaci è necessario rivolgersi al medico per un’eventuale modifica di dosaggio, mentre se il problema risulta essere legato al disturbo dell’apnea allora è consigliato dimagrire, o comunque fare una cena più leggera oltre che smettere di fumare.
Quando l’esperienza del brutto sogno non è ricollegabile a questi fattori, allora è forse necessario effettuare qualche cambiamento all’interno della stanza da letto: è consigliato mantenere una temperatura intorno ai 18°, evitare che entri la luce al mattino e ridurre al minimo possibili rumori, soprattutto quelli continui e, se necessario, utilizzare i tappi per le orecchie.
Infine è sempre meglio coricarsi ad una determinata ora, evitando ad esempio di addormentarsi di fronte alla tv ancora accesa.
Nel caso in cui l’incubo è ricorrente e turba lo stato d’animo anche durante il giorno, alcuni psicologi consigliano di cercare di scriverlo o ricordarlo prima di dormire, modificando però completamente lo scenario. Ripercorrere la scena, modificandola con un finale positivo, per più sere di seguito, aiuterà la mente a modificare pian piano l’incubo, fino ad attenuarlo e a tramutarlo in un sogno positivo che garantisce quindi un buon riposo.

Incubi ricorrenti e loro interpretazione
Gli incubi sono spesso legati a preoccupazioni date da alcune esperienze vissute durante il giorno, o premure nei confronti di alcune persone a cui si vuole bene e che vogliamo proteggere. I più ricorrenti sono spesso legati alla morte, gli incidenti, la malattia, o ancora alla persecuzione, a creature malefiche che cercano di tormentarci. Analizzare tali sogni pensando agli eventi che avete vissuto durante la giornata può aiutare ad interpretarli, magari esaminandone i particolari che li descrivono


L’ultimo argomento che voglio trattare e la cosiddetta fase REM!

La fase REM del sonno

Le caratteristiche della fase REM del sonno e la sua importanza per i sogni.

REM è l’acronimo di Rapid Eye Movement ed è la prima fase del sonno, detta anche sonno paradosso o sonno paradossale, che inizia quando andiamo a dormire, e si protrae nel corso della notte alternandosi circa quattro o cinque volte con quella non Rem.
Nella fase Rem, che inizialmente dura circa 10 minuti per poi raggiungere la durata di un’ora, il nostro organismo consuma molto, addirittura più di quando siamo svegli; i movimenti oculari sono rapidi, il ritmo cardiaco e la pressione sanguigna aumentano, il respiro si fa irregolare e anche le oscillazioni nel cervello diventano più rapide.

E’ in questo momento che si fanno i sogni ed è per questo che si ha la percezione di essere svegli, parlare e muoverci proprio come se la scena onirica fosse reale.
Quando il sonno si fa più profondo comincia la fase non Rem, si abbassa la temperatura corporea e si smette di sognare: ogni ciclo non Rem dura circa un’ora e mezzo e si contraddistingue da una fase discendente e da una ascendente che precede di fatto la fase Rem.
Gli stadi del sonno
Nel corso della notte si ripetono circa quattro cicli di sonno; ciascuno dei essi è ben definito in 5 fasi, determinate da particolari caratteristiche:

1 fase – (NREM): si tratta di una fase di dormiveglia, che generalmente dura pochi minuti, in cui si hanno illusioni ipnagogiche, ovvero esperienze intense che coinvolgono vista, udito e tatto, e in cui risulta molto difficoltoso per il soggetto distinguere l’allucinazione dalla realtà.

2 fase – (NREM): il corpo lentamente si disconnette per prepararsi ad entrare nel sonno profondo. In questa fase le onde cerebrali si acutizzano, mentre i muscoli si rilassano, la temperatura corporea si abbassa e diminuisce la frequenza cardiaca.

3 fase – (NREM): in questa fase le onde cerebrali delta, ovvero le onde lente, raggiungono una maggiore ampiezza. Questa fase ha una durata compresa tra i 30 e i 45 minuti.

4 fase – (NREM): è la fase del sonno profondo, in cui l’attività cerebrale è meno intensa. Dopo questa fase gli episodi NREM procedono a ritroso, ripercorrendo la fase 3 e la fase 2, per poi essere seguiti dalla fase REM. Ad esempio: 1(NREM) – 2(NREM) – 3(NREM) – 4(NREM) – 3(NREM) – 2(NREM) – 5(REM).

5 fase – (REM): le attività cerebrali sono simili a quelle dello stato di veglia, il corpo però si immobilizza e avvengono i sogni. La durata di questa fase varia dai 10 minuti, all’inizio del sonno, fino ad un’ora, ed è seguita da brevi momenti in cui il soggetto si sveglia.

Risultati immagini per sogni
SOGNI D’ORO
Katrine Petrova.
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: