vane speranze

Se c’è una cosa che la società di oggi non prende assolutamente in considerazione è la solitudine.

Come si fa a vivere in una società che si basa sulla moda, sui follower su intangram sul numero di mi piace su facebook … in pratica su tutte le superficialità del mondo? Perchè? Perchè così alla fine è più facile… tutti sembrano presi dalle cose del mondo, feste, assemblee,scuola,lavoro e nessuno che per un attimo si fermasse a guardare il suo vicino e per una volta che lo guardasse senza pregiudizio.

Perchè ho come il presentimento che se fossi su un auotbus e stessi per svenire solo se fossi fortunata qualcuno correrebbe in mio aiuto?

Perchè non ho alcuna fiducia nella società?

Probabilmente l’unica risposta è per ciò sopraelencato…in pochi capiranno ciò che voglio dire ma il sistema fa schifo e le persone la maggior parte delle volte sono false! su chi si può contare ? su se stessi e su poche persone fidate anche se non si conosce mai veramente qualcuno .

Chi può dire di essere stato sempre felice, appoggiato, con un amico sincero, un amore stupendo? probilmente pochi o nessuno… arriva sempre il momento in cui ci si sveglia dal sogno o incubo (dipende dai punti di vista)

So bene da dove scaturisce questo mio senso di non apparteneza al mondo ovvero dalle mie esperienze della poca vita che ho vissuto :

Persone che ti giudicano e  basta

Persone che ti insultano e basta

Professori che non sostengono ma affondano

Impegno che non compensa come dovrebbe

Si la frase più banale sarebbe la vita è ingiusta eppure tutti lo sanno e a quanto appare  va bene così dopotutto! L’Unico aggettivo che al momento mi viene in mente è TRISTE e l’unico consiglio che mi viene in mente è NON FATEVI ABBATTERE DALLA SOCIETà E FANCULO L’OTTIMISO NON LO VOGLIO COME SCUDO!

Si ok il consiglio può essere praticabile per un giorno o due ma la vita sa sempre come riuscire a piegarti se ti vuole affondare affondi e allora cosa serve tutto questo?

vivi – soffri- resusciti-festeggi-ami-soffri ancora – serenità-muori.

Se l’epilogo in qualsiasi piano uno si faccia e sempre solo uno ? il minimo comune denomiantore che accomuna tutti gli uomini della terra è sempre lo stesso ed uno solo. CHE SENSO HA TUTTO QUESTO? centinaia ,migliaia,milioni di uomini e donne prima di me si sono fatti la stessa domanda e non si sono riusciti a dare una vera e propria risposta ne sono consapevole eppure è sempre lì ,la domanda è sempre lì che pende sopra le nostre teste e attende solo che qualcuno venga a tagliare la corda…

Sono più che certa che la risposta arrivi ma c’è solo un modo.. così rassicurati da questa insoddisfacente soluzione mettiamo da parte il quesito perchè d’altronde una domanda senza risposta apparente è una domanda inutile.

Non voleva e non vuole essere un articolo sul senso della vita ma dopotutto  il minimo comune denominatore è sempre lì!

A.N.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

%d bloggers like this: